AMMAZZA I SUOI FIGLI DI 15 E 13 ANNI E SI SUICIDA

Un padre, Alessandro Pontin di 49 anni, ha ucciso i due figli minorenni e poi si è tolto la vita. Il
fatto è avvenuto a Trebaseleghe, in provincia di Padova, in via Sant’Ambrogio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Al momento non vi sono ancora ipotesi sull’origine della tragedia. La tragedia è stata scoperta poco dopo le 15 nella villetta. Le giovani vittime sono una ragazzina di 13 anni, Francesca, e il fratello di 15, Pietro. Alessandro Pontin è di origini veneziane, originario di Scorzè. L’uomo avrebbe ucciso i figli accoltellandoli nel sonno, infine si è tolto la vita allo stesso modo. La scoperta dei cadaveri in tarda mattinata è stata fatta dal fratello dell’omicida, zio dei due ragazzi, che ha poi chiamato subito i carabinieri. L’uomo era separato dalla moglie da alcuni anni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: