ANDREA IERVOLINO: «TATATU, IL FUTURO DEL CINEMA E DELLA RETE»

Produttore cinematografico, imprenditore, innovatore ‘seriale’, è il nome dietro la nuova piattaforma che punta a rivoluzionare lo streaming. Con un ‘sistema ricompensa’ che premia gli utenti

Produttore cinematografico, imprenditore, innovatore “seriale”, Andrea Iervolino, classe 1987, uno che da Cassino è arrivato fino a Hollywood, non lascia ma raddoppia, anche durante un periodo difficile come questo. E mentre tutti rimangono davanti agli schermi di ogni tipo di device, costretti a casa dalla pandemia, lui lancia TaTaTu, una piattaforma social che si fonda sulla sharing economy, un luogo in cui l’utente non è più fruitore passivo (e di fatto prodotto), ma un elemento cardine dell’ecosistema digitale, parte attiva di condivisione e creazione di contenuti. Tatatu combina le migliori funzionalità delle principali piattaforme di social network con un sistema che premia gli utenti. Entrare a far parte di Tatatu è semplice e gratuito: non è richiesto alcun abbonamento e addirittura ti permette di guadagnare. Basterà accedere alla piattaforma, iscriversi ed iniziare a postare, chattare, mettere like e guardare contenuti. Inoltre, gli utenti continuano a guadagnare ttu invitando amici e parenti a registrarsi. I ttu coin possono essere spesi sullo store online o, a seguito dell’ultima novità di gennaio, potranno essere utilizzati per partecipare alle auctions nelle quali gli utenti potranno aggiudicarsi veri e propri must-have come smartphone di ultima generazione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: