APPARTAMENTO IN FIAMME MUORE 38ENNE

E’ divampato in pochi minuti l’incendio che ha distrutto un appartamento a Castel Volturno (Caserta), uccidendo un immigrato 38enne di nazionalità nigeriana (non ghanese come emerso in un primo momento); con lui, in casa, c’erano la moglie e la figlia piccola che sono riuscite a mettersi in salvo grazie anche all’intervento dei Vigili del Fuoco provenienti dal vicino distaccamento di Mondragone. 

L’uomo, forse nel tentativo di prendere qualche effetto personale, è probabilmente svenuto a causa del fumo per poi essere avvolto dalle fiamme; il corpo era carbonizzato. Lo straniero era regolare sul territorio dello Stato; sono in corso verifiche da parte della Polizia di Stato (Commissariato di Castel Volturno) sull’esistenza di un contratto di fitto. In ogni caso la tragedia – è emerso dai primi accertamenti dei Vigili del Fuoco – sarebbe avvenuta per cause accidentali.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: