Aurora Ramazzotti contro Pio e Amedeo: «Le parole fanno male»

Aurora Ramazzotti commenta il famoso monologo di Pio e Amedeo sul politicamente corretto a “Felicissima Sera“. Le parole sugli omosessuali e i neri hanno indignato numerosi utenti dei social e anche la figlia di Michelle Hunziker ha voluto dire la sua sui social. Il duo di comici sostiene che è l’intenzione a fare la differenza, non i termini utilizzati. L’inviata de Le Iene non è dello stesso avviso

L’influencer stava guardando l’ultima puntata di “Felicissima Sera” per guardare l’esibizione di suo padre Eros. Dopo il monologo ha pubblicato un tweet rimbalzato poi nelle stories di Instagram. «Questa cosa che si continui imperterriti ad avere la presunzione di decidere cosa sia offensivo che una categoria di cui non si fa parte e e di cui non si conoscono le battaglie, il dolore, le paure, il disagio, la discriminazione, rimane a me un mistero irrisolvibile. Mi dispiace ma dovevo dirlo. Fare distinzione tra l’eccesso di ‘politicamente corretto’ (che infastidisce anche me) e l’uso di parole che hanno assunto connotazioni prettamente spregiative e discriminatorie è d’obbligo. Si parla di ‘intenzione’ buona o cattiva ma oggigiorno utilizzarle (in televisione poi) diventa già l’intenzione sbagliata. Lo si fa ignorando che chi fa parte delle categorie in questione ha espresso chiaramente di non volerle sentire. Perché gli fanno male. Punto»

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: