AUTO INABISSATA NELL’ADIGE RECUPERATI I CORPI DI MADRE E FIGLIO

Sono stati recuperati i corpi senza vita di una madre di 69 anni e di suo figlio di 27. I due viaggiavano a bordo dell’auto bianca finita nel fiume Adige, all’altezza di Borgo Sacco nei pressi di Rovereto in provincia di Trento, quando, una probabile manovra errata della donna alla guida, ha portato alla tragedia.

Il veicolo si è inabissato nelle acque del fiume Adige il 23 dicembre scorso richiedendo un intervento complesso ai soccorritori. La vettura, che alcuni testimoni avevano visto precipitare nel fiume, è stata individuata alla vigilia di Natale per poi essere recuperata alcune ore dopo dall’autogrù dei vigili del fuoco. Rispetto al punto segnalato, i soccorritori hanno trovato l’automobile circa 80 metri più a sud. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per definire la dinamica.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: