BASKET: MESSINA

E’ un Ettore Messina sornione quello che si presenta a Colonia per la sua nona Final Four di Eurolega, la prima alla guida dell’Olimpia. “La differenza principale – spiega il coach di Milano nella conferenza alla vigilia della semifinale contro il Barcellona – è che quando sono stato qui con la Virtus Bologna e con il CSKA eravamo sempre i favoriti e avevamo grandi aspettative, mentre ora con Milano probabilmente nessuno si aspetta di vederci vincere. Tutti abbiamo delle debolezze, questo ci fa sentire un po’ meglio”. Milano è alla sua prima Final Four dal 1992 ma Messina può contare di veterani come Hines, Rodriguez e Datome: “La prima Final Four non è mai facile. I nostri veterani saranno sicuramente utili a chi è qui per la prima volta. Parleranno, li guideranno attraverso l’esempio, e faranno in modo che si sentano a proprio agio prima della partita e durante la partita. 
    Se riesci a esserci tante volte, conosci un po’ la routine, sai cosa ti aspetta, non ti perdi a guardarti intorno che è quello che succede la prima volta. Ti guardi in giro e pensi di essere a Disneyworld. Essere qui in questa situazione è davvero gratificante. Mi sto godendo ogni singolo minuto da quando mi sveglio per allenarmi e anche qui, adesso”.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: