BASKET: NBA FINALS

Quando Jordan Poole ha infilato da quasi dodici metri il canestro del +23 sulla sirena del terzo quarto, si è chiusa la partita e si è riaperta la serie. Golden State batte Boston 107-88, pareggia il conto (1-1) e dà un avvertimento agli avversari: quande parte la rumba, i Warriors possono segnare da qualsiasi parte e farlo a ripetizione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: