BASKET: NBA, IL NUOVO PADRONE

Quando si è messo a sedere per la conferenza, con accanto il trofeo Bill Russell come miglior giocatore delle finali, The Greek Freak ha esordito, dicendo: “È tempo di fare festa, ragazzi”. Poi si è fermato, e ha aggiunto: “No, scherzo”. In realtà, non scherzava. Giannis Antetokounmpo aveva appena vinto il titolo Nba con Milwaukee, segnando 50 punti, uno per ogni anno che separava i Bucks dall’unico trofeo, conquistato nel ’71, pianto a bordo campo, abbracciato la fidanzata e sollevato al cielo il figlio Liam di diciotto mesi.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: