BILLIE EILISH TORMENTATA DA UNO STALKER: “QUANDO LO VEDO VORREI SOLO URLARE”

L’uomo avrebbe minacciato la cantante in diverse occasioni

Billie ha emesso un’ordinanza restrittiva contro uno stalker che tormenta lei e la sua famiglia

Conseguenze della fama, purtroppo quasi un rito di passaggio. Billie Eilish sta provando cosa significa la fissazione insana di un fan e fino a che punto possa arrivare. Lo stalker in questione sarebbe un uomo di 23 anni, di nome John Hearle.

Costui si sarebbe  “accampato”  fuori da una scuola, dall’altra parte della strada rispetto all’abitazione di Billie e famiglia, spiandoli attraverso una siepe. Questo è solo l’inizio: l’uomo l’ha minacciata, l’ha tormentata e perseguitata in diverse occasioni.

Sembra che, vedendola, usasse compiere il gesto di passarsi il dito sulla gola, che sappiamo tutti cosa significa. La sua presenza, dice la cantante, ha causato: “Paura per la mia sicurezza e per la sicurezza della mia famiglia”.

Billie parla anche di “Perdita del mio senso di pace e di tranquillità in casa mia” e aggiunge: “Non mi sento più al sicuro ad uscire di casa e fare esercizio fisico [correre] nel mio vicinato, [sapendo che] lui potrebbe cercare di avvicinarsi e di farmi del male“.

Ogni volta che lo vedo voglio solo urlare” conclude l’artista di Bad Guy, per rendere l’idea dell’esasperazione nevrotica dovuta alla persecuzione dello stalker. Non si sa se ulteriori provvedimenti legali verranno presi nei suoi confronti.

Del resto non è la prima volta che la cantante ha dovuto affrontare una situazione del genere. Già nel giugno 2020 un altro uomo, tale Prenell Rousseau, aveva tormentato Billie e famiglia a più riprese, beccandosi un’ordinanza restrittiva, pure lui, estesa per tre anni.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: