BORSA MILANO SVETTA IN EUROPA

Piazza Affari resta in testa alle Borse europee, tutte fiacche, a metà seduta, con l’indice Ftse Mib in rialzo dello 0,5% spinto dagli acquisti su Prysmian (+2,6%) e Buzzi (+2,1%), che guardano agli investimenti previsti dal piano di stimoli Usa. Bene anche Ferrari (+2,1%) con Inwit (+1,8%), Exor (+1,4%) e Pirelli (+1,3%), che ha annunciato il nuovo piano industriale. Denaro anche su Atlantia (+1,3%), Tim (+1,2%) ed Eni (+0,9%), promossa da Morgan Stanley. Deboli invece le banche con Banco Bpm (-0,8%), Bper (-0,6%) e Mediobanca (-0,5%). 
    In Europa Londra cede lo 0,3%, Parigi lo 0,2%, Francoforte è sostanzialmente invariata, con gli investitori che valutano gli impatti del piano Biden e i suoi effetti sulle tasse, in crescita al 28% per le aziende americane, e sull’inflazione. A Londra debutto disastroso per Deliveroo (-23,5%). Poco mossi i future su Wall Street mentre i rendimenti dei Treasury si mantengono prossimi ai massimi degli ultimi 14 mesi costringendo gli investitori a non distrarsi dal rischio-inflazione. 

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: