Britney Spears ora vuole scrivere la sua biografia 

La parabola umana e artistica della popstar negli ultimi anni è stata raccontata da svariati documentari: quello che ha fatto più scalpore è “Framing Britney Spears”.

“Dovrei iniziare proprio dagli inizi?”: con un post pubblicato sul suo account Instagram ufficiale Britney Spears, dopo le travagliate vicende legate alla sua vita, della quale è recentemente tornata ad essere padrona dopo essersi liberata dalla tutela legale del padre, ha annunciato ai suoi fan di aver intenzione di scrivere la sua biografia ufficiale. Niente ghostwriter, gli scrittori fantasmi, che dietro compenso rinunciano alla paternità dell’opera per far in modo che sulla copertina compaia solo il nome del personaggio del quale parla il libro, che spaccia per suo: la voce di “Toxic” pare voler fare tutto da sé.

Mentre Jamie Lynn Spears, la sorella minore di Britney, sta facendo il tour dei programmi di punta della tv statunitense per promuovere la sua, di autobiografia (si intitola “Things I should have said” – lei deve la sua notorietà al ruolo da protagonista di Zoey Brooks nella serie per adolescenti “Zoey 101”: è rimasta incinta a soli 16 anni e ha cresciuto la figlia, Maddie Briann, da sola, dopo la rottura della relazione con il fidanzato Casey Aldridge), Britney vuole ripercorrere la sua storia con un libro in cui punta a raccontare le sue verità, raccontando le cose secondo il suo punto di vista.

La parabola umana e artistica della popstar negli ultimi anni è stata raccontata da svariati documentari: quello che ha fatto più scalpore è “Framing Britney Spears”, realizzato dal New York Times, che ha sensibilizzato l’opinione pubblica sulla vicenda di Britney Spears, contribuendo alla causa della liberazione dalla tutela legale del padre. (rockol.it)

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: