DI MAIO L’ITALIA È DISPONIBILE A DARE CONTRIBUTO AL PROCESSO DI PACE

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, durante la riunione ministeriale anti-Daesh, Roma, 28 giugno 2021. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Il ministro degli Esteri ha quindi ribadito che “il governo italiano è disponibile a dare il proprio contributo al processo di pace”

Guerra Ucraina, sul blocco dell’import al gas e al petrolio dalla Russia “l’Italia non si tirerà indietro”. Lo ha detto Luigi Di Maio, sottolineando che il nostro Paese “non ha mai posto alcun tipo di veto sui pacchetti di sanzioni e non porremo alcun veto”. Per il ministro degli Esteri, che si trova a Zagabria per la Trilaterale dell’Alto Adriatico, “i fatti atroci e tragici di Bucha dimostrano che non solo la guerra non è finita, ma che l’intensità e le atrocità di questa guerra continuano ad aumentare”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: