“È troppo fragile”: la regina Elisabetta non può portare a spasso i suoi Corgi 

La sovrana è stata anche costretta a rinunciare alla messa per il Commonwealth Day

Sulle condizioni di salute della regina Elisabetta da mesi i tabloid inglesi hanno scritto un po’ di tutto. L’ultima indiscrezione riguarderebbe i suoi amati Corgi, i cani di corte da circa sei mesi verrebbero portati a spasso dai domestici e non più dalla Sovrana. “Troppo debole, troppo fragile”, insomma non avrebbe più le forze per le consuete passeggiate. Condizione più che normale per una donna di 95 anni, ma secondo i media questa debolezza sarebbe dovuta al ricovero in ospedale di ottobre 2021.

Come sta la regina Elisabetta

“Non sa tanto bene, di solito si rivolge ai suoi amati Corgi in tempo di crisi e stress, portandoli fuori quasi ogni giorno dopo che Filippo si è ammalato e poi è morto l’anno scorso. Sono un’enorme fonte di conforto, quindi è un vero peccato”, questo è quello che avrebbe riferito una fonte vicina alla famiglia reale. Nella sua lunga vita la regina ha avuto più di trenta Corgi. 

Anche Hugo Vickers, scrittore che conosce la regina di persona, si definisce preoccupato, come ha riferito il New York Post: “Tutti sono consapevoli del fatto che non è stata in ottima salute”. Il covid infine avrebbe ulteriormente indebolito la sovrana e per questo motivo non parteciperà alla messa per il Commonwealth Day prevista per lunedì. A comunicarlo è stato Buckingham Palace. Per Elisabetta sarebbe stata il primo evento in presenza dopo l’imposizione da parte dei medici di assoluto riposo dopo aver contratto il covid.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: