IL BANCHIERE D’INTINO TROVATO MORTO IN CASA

Oscar D’Intino, 52 anni, affermato banchiere italiano, è stato trovato morto nella sua abitazione di Sankt Moritz. Sotto choc il mondo della finanza italiana. D’Intino era responsabile del Global Family Office di Ubs Italia. Lascia moglie e due figlie piccole.

Abruzzese di origine, laureato all’Università Bocconi di Milano, D’Intino fra il 2000 e il 2013 aveva lavorato in Morgan Stanley nei settori del wealth management, capital markets e banking, lavorando con le strutture di family office. D’Intino aveva ricoperto vari incarichi in fixed income e capital markets sempre per Morgan Stanley e aveva lavorato nella finanza strutturata, nel private equity e nelle M&A in altri istituti. Nel 2013 era stato nominato alla guida del Global Family Office di Ubs Italia.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: