IL FUTURO DI VALENTINO ROSSI L’ANNUNCIO E’

Proseguono spedite le trattative tra Valentino Rossi e il team Petronas per il trasferimento del centauro di Tavullia nel team satellite della Yamaha. Il boss della squadra, Razlan Razali, finalmente si è sbilanciato sull’ormai probabile arrivo del Dottore nel 2021.

“Ci sono alcune difficoltà ma se ci accordiamo, tutto andrà come deve, siamo alle fasi finali“, ha detto a BHOnline. “L’accordo definitivo non è ancora stato raggiunto, ma speriamo di risolvere entro la fine del mese. VALENTINO ROSSI non è un pilota come gli altri, quindi la trattativa non è semplice, perché coinvolge più parti in causa. E c’è tanto di cui discutere insieme”.

“A breve avremo un incontro in videoconferenza con Rossi – ha rivelato Razali -, vuole sapere cosa si aspetta il team da lui… per quel che ci riguarda, vista la situazione attuale, cerchiamo soprattutto stabilità per la squadra”.

Valentino affiancherà MORBIDELLI: “In queste situazioni, ci serve un pilota che possa offrire stabilità al team. E considerando che Rossi potrebbe finire la sua carriera con noi, sarebbe un’onore“.

Anche Fabio Quartararo spinge ora per un accordo tra Petronas e il numero 46: “Cosa gli direi per convincerlo a scegliere Petronas? Direi che prima di tutto è una famiglia. Sono una persona – dice a motorsport.com – che quando lavora è concentrata al 100% su quello che devo fare. Se c’è da lavorare anche 10 ore al giorno non ci sono problemi e trovo anche il tempo per scherzare con i membri del team. E questa combinazione di professionalità e buoni rapporti è ciò che definisce la nostra squadra. Non so come funzioni in un team ufficiale, ma dubito che sia più professionale del nostro”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: