ISTIGAVA ALLA JIHAD FERMATA A LATINA UNA TUNISINA

Una 35enne tunisina ritenuta associata  all’Isis è stata fermata ieri dalla polizia a Latina per associazione  con finalità di terrorismo anche internazionale, addestramento e  istigazione a commettere delitti di terrorismo. Lo scrive l’Adnkronos.Il suo profilo Twitter era stato segnalato dall’Fbi americana .       

Il fermo è arrivato al termine di una complessa indagine – riporta sempre l’Adnkronos – eseguita dal Servizio per il Contrasto all’Estremismo e Terrorismo Esterno della  Dcpp/Ucigos e della Digos di Latina e coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, che ha preso avvio all’indomani della segnalazione acquisita attraverso il Federal Bureau Investigation americano di un profilo Telegram attivo nella propaganda in favore dell’autoproclamato stato islamico.

Le intercettazioni di natura telematica hanno documentato – scrive l’Agi – anche grazie al supporto del Comparto intelligence nazionale, come la straniera, attraverso il suo account, rivolgesse inviti a utenti di gruppi attivi nel web riconducibili all’autoproclamato Stato islamico a compiere attentati, con dettagliate indicazioni sulle possibili modalita’ di esecuzione e istruzioni per la fabbricazione di esplosivi.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: