Luna Rossa è tornata in acqua per vincere

La più famosa barca a vela italiana, ridisegnata come monoscafo volante, ha iniziato a gareggiare al largo di Auckland per contendere l’America’s Cup alla Nuova Zelanda

Il percorso di avvicinamento alla 36ª edizione dell’America’s Cup, il trofeo più antico ancora in uso nella storia dello sport, è iniziato in questi giorni nelle acque della Nuova Zelanda. Da qui a gennaio, dopo le prime regate di prova, le tre barche a vela più evolute e veloci al mondo si sfideranno al largo di Auckland per ottenere il diritto di contendere la Coppa America ai detentori del Royal New Zealand Yacht Squadron, che da campioni in carica hanno avuto il tradizionale vantaggio di stabilire le regole della competizione: regole che i neozelandesi hanno spinto al massimo dell’innovazione per trarre più benefici possibili dalla loro posizione.

A differenza dell’edizione di quattro anni fa, alla quale gli equipaggi parteciparono con dei catamarani, per l’America’s Cup 2021 si è tornati ai monoscafi. Non sono però dei semplici monoscafi: ogni quattro anni, infatti, la competizione alza l’asticella delle innovazioni nel mondo della vela, le quali hanno poi una ricaduta su tutto il settore. Le quattro squadre coinvolte hanno progettato dei monoscafi volanti lunghi venti metri e larghi cinque, caratterizzati da due ali mobili che spuntano dai lati della carena. Le ali (foils) regolano la stabilità del monoscafo e permettono di “alzarsi in volo” per arrivare a sfiorare i cento chilometri orari offrendo meno resistenza possibile all’acqua. Il livello di innovazione portato dall’America’s Cup 2021 è stato definito rivoluzionario: le barche, per esempio, viaggiano in equilibrio su due appendici asimmetriche e per questo hanno esigenze elettroniche di trasmissione dati descritte come «senza precedenti» nella vela. Per gli stessi motivi gli equipaggi hanno dovuto “spremere” i tempi a disposizione allenandosi con i simulatori come solitamente si fa con aerei e auto da corsa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: