MORTO LOU OTTENS, L’INVENTORE DELLE MUSICASSETTE

Ottens

In molti tra i più giovani di voi non se le ricorderanno, ma intere generazioni sono cresciute con le musicassette. Lou Ottens, impiegato presso Philips dal 1952, è stato colui che negli anni ’60 ha introdotto il celebre formato di registrazione e riproduzione audio. In Italia sono note come musicassette, all’estero come audio cassette o audio tapes.

Il nastro, inserito in una custodia di plastica, permetteva già decadi fa il possesso di una forma di musica “tascabile”: prima del CD e degli MP3, ma dopo gli LP e i 45 giri. Le musicassette sono state molto utilizzate dagli anni ’60 fino almeno agli anni ’90, quando la crescente realtà della musica digitale le ha soppiantate in fretta.

Ottens ha dato dimostrazione della sua invenzione per la prima volta nel 1963, presso la fiera dell’elettronica Berlin Radio Show. Da allora, il formato è entrato in auge in fretta. Non è finita perché sempre lui, nel 1979, ha giocato un ruolo fondamentale nella collaborazione tra Philips e Sony per la creazione del primo Compact Disc.

Insomma, un personaggio importante per la storia della registrazione audio quanto Emile Berliner o forse quanto lo stesso Thomas Edison. La sua morte è legata a cause al momento non note, ma data l’età avanzata probabilmente dev’essere semplicemente morto di vecchiaia. Il mondo della musica lo ricorderà per sempre.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: