NO DELLA CASSAZIONE AL PERMESSO PREMIO PER SABRINA MISSERI

E’ stato confermato dalla Cassazione il no alla richiesta avanzata da Sabrina Misseri – condannata all’ergastolo con sua madre Cosima Serrano per aver ucciso la cuginetta 15enne Sarah Scazzi e averne gettato il cadavere in un pozzo nella campagna di Avetrana (Taranto) il 26 agosto 2010 – di ottenere un permesso premio per uscire dal carcere di Taranto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: