QUARTA DOSE VACCINO PER GLI OVER 80

“Una valutazione medica aiuterà per capire a chi serve” il secondo booster anti-Covid, dice Arnaldo Caruso che per gli altri invita ad “aspettare l’autunno con vaccini aggiornati o combinati”

“Finalmente ci discostiamo dalla Fda mostrando buon senso e praticità”. Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia (Siv-Isv), accoglie così le indicazioni emanate ieri dall’Agenzia europea del farmaco Ema e dall’Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, in merito a una quarta dose di vaccino anti-Covid a mRna. Non un via libera per tutti gli over 50 come quello dato dall’ente regolatorio americano, ma un ok solo dopo gli 80 anni, in base al contesto e al rischio individuale. “Recepiamo queste raccomandazioni in maniera intelligente”, è l’invito dell’esperto: “Chi vuole – spiega all’Adnkronos Salute – ha a disposizione un secondo booster dagli 80 anni in su, da valutare insieme a medici e specialisti magari anche facendo un test degli anticorpi”, considerando che è proprio l’immunità cosiddetta umorale quella più stimolata dai prodotti-scudo a Rna messaggero.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: