RENATO ZERO, LA FOTO DEL VACCINO: «VOGLIO CANTARE PER VOI ANCORA A LUNGO

«Il paziente Zero vuole cantare per voi ancora per tanto tempo». Così Renato Zero, scherzando con il suo nome d’arte, si fa testimonial della campagna vaccinale, pubblicando sulle sue pagina social la foto che immortala il momento dell’iniezione. «E voglio che voi possiate venire ad ascoltarmi per tanto tanto tempo ancora», aggiunge il cantautore romano, classe 1950. «Viva il vaccino e viva la vita».

Da sabato 20 marzo, nel Lazio, la prenotazione online della vaccinazione è stata estesa alla fascia d’età 70-71 anni, proprio quella di Renato, che ha completato la pratica ed è stato subito chiamato per ricevere la sua dose.  Eccolo oggi mentre porge il braccio all’infermiere: tra l’altro, pubblicando questa immagine, l’artista fa un’eccezione alla sua canonica riservatezza riguardo alcune vicende personali.

«Ma che devo fare per far capire a tutti che sto bene? Forse mi devo presentare col certificato medico in mano, o con i risultati delle analisi del sangue», si era sfogato due anni fa su La Repubblica quando giravano indiscrezioni riguardo ad una sua presunta malattia. «Se continua questa persecuzione mi toccherà farmi ospitare da qualche telegiornale per spiegare come stanno davvero le cose. Sono stufo».

I rumors, per fortuna, si sono placati, ma a febbraio 2020 è arrivato il Covid a sconvolgere la vita di tutti, compresa quella di Renato: «La cosa che mi manca di più è l’incontro, la password che ti apre al mondo», ha dichiarato lo scorso novembre presentando Zerosettanta, un triplo album per festeggiare i suoi 70 anni. Pensare che per questo traguardo aveva in mente un mega concerto nella sua Roma.

Aveva annunciato l’idea proprio pochi giorni prima che esplodesse la pandemia globale. Causa lockdown, ovviamente, è saltato tutto. Ma Renato, grazie al vaccino, spera di poter recuperare quanto prima.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: