SCI: FEDERICA BRIGNONE

Ancora Fede. Il giorno dopo la conquista della coppa di superG, Brignone è 2ª nel penultimo gigante di coppa del mondo a Lenzerheide, in Svizzera. La valdostana, 31 anni, argento tra i pali larghi ai Giochi di Pechino, riesce a rimontare tre posizioni e un secondo netto rispetto alla classifica stabilita alla fine della prima manche dove ha commesso qualche errore di troppo mentre al comando saliva la campionessa olimpica in carica, Sara Hector: la svedese non riesce a mantenere la leadership nella run conclusiva e scivola terza. Il successo va alla francese Tessa Worley, attardata di appena 16 centesimi nella prima discesa.

Fuori dal podio, dopo essere stata sulle code della svedese al mattino, l’americana Mikaela Shiffrin che è 4^: un risultato che in classifica generale le consente di allungare con 117 punti di distacco sulla slovacca Petra Vlhova, uscita nella run del mattino. Brutta caduta per la slovena Meta Hrovat, 4^ nella prima manche, che ha inforcato ad alta velocità con la gamba destra nella seconda discesa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: