SPAGHETTI ALLE CIME DI RAPA

Gli spaghetti al pesto di cime di rapa sono un primo tipico della cucina pugliese dal gusto caratteristico e delicato, che si prepara facilmente. Il sapore inconfondibile del pesto di cime di rapa si sposa al meglio con gli spaghetti, per una ricetta vivace e in grado di soddisfare proprio tutti. E con questo pesto caratteristico si può preparare anche uno splendido piatto con le linguine, i pinoli e il Grana Padano DOP.

Come fare gli spaghetti al pesto di cime di rapa

Gli squisiti spaghetti al pesto di cime di rapa si preparano realizzando anzitutto il pesto, pulendo gli ortaggi, facendoli sbollentare in acqua per qualche minuto e successivamente cuocendoli in padella con un soffritto a base di aglio, olio e peperoncino. Quindi si passa tutto nel mixer con un paio di cucchiai d’olio e con il pesto così ottenuto si condiscono gli spaghetti lessati in pentola, aggiungendo poi una spolverata di grana grattugiato. Ecco tutti i passaggi.

Ingredienti

  • Spaghetti 320 g
  • Cime di rapa 500 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Peperoncino fresco 1 pezzo
  • Grana 100 g
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Cavatelli alle cime di rapaPulite e sciacquate accuratamente le cime di rapa, tagliatele e fatele sbollentare per qualche minuto in abbondante acqua salata, scolandole appena cotte
  1. Preparate un soffritto facendo scaldare in una padella uno spicchio d’aglio tritato, un pezzetto di peperoncino e due cucchiai d’olio e aggiungete le cime di rapa, lasciando fiamma bassa per 15 minuti
  2. Zuppa di cime di rapa e formaggioA questo punto frullate le cime di rapa in un mixer aggiungendo un paio di cucchiai d’olio a filo, in modo da ottenere un pesto cremoso e omogeneo da mettere da parte
  3. spaghetti-pesto-cime-di-rapaLessate gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua salata, scolateli al dente e conditeli con la salsa verde, una spolverata di grana e un po’ di acqua di cottura, servendo ben caldo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: