SPONGEBOB, CENSURATI DUE EPISODI IN USA

Viene riportato in queste ore che negli Stati Uniti due differenti episodi di SpongeBob SquarePants non sono visibili sul servizio streaming Paramount+. I motivi sono diversi per entrambi e sembra che abbiano condotto in ambo i casi ad una qualche forma di censura. Mid-Life Crustacean (stagione 3) e Kwarantined Krab (stagione 12) non sono più disponibili.

Per quanto riguarda il secondo, la ragione della rimozione è facile da comprendere e sta nella trama. Il Krusty Krab viene messo in quarantena per via di una malattia e i protagonisti, tra cui lo stesso SpongeBob, Patrick e Squiddi, perdono la ragione nel tentativo di capire chi abbia contratto il morbo. Lo capirete: una trama troppo vicina alla pandemia tuttora in corso.

Il caso di Mid-Life Crustacean è più complesso e riguarda dei contenuti che sono stati considerati non adatti ai minori. Sembra che l’episodio non sia visibile già dal 2018. Mentre Nickelodeon non indica quali siano di preciso i contenuti incriminati, ce ne si può fare un’idea ripercorrendo gli eventi dell’episodio in questione.

Mr. Krab, come suggerisce il titolo, vive una crisi di mezz’etàSpongeBob e Patrick cercano di scuoterlo portandolo a fare festa e facendogli commettere delle bravate giovanili. Una di queste consiste in un “panty raid”: entrare in casa di una donna e rubare i suoi indumenti intimi. La donna in questione alla fine è la madre di Mr. Krab; ma ciò non ha salvato l’episodio dalla censura.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: