THE BATMAN: ROTTURA TRA PATTINSON E IL REGISTA REEVES

Lavorare con Matt Reeves non è per nulla facile e Robert Pattinson ne sa qualcosa in questo periodo. Il divo di Hollywood, che sta prendendo il posto di Ben Affleck come l’iconico supereroe Batman, pare sia letteralmente stressato e sul punto di mollare il film per colpa del regista “maniaco del controllo” Matt Reeves.

Gli addetti ai lavori dicono che il regista ha costretto la star di Twilight a fare più di 50 riprese all’interno dell’ingombrante costume di Batman, lasciando lui e tutto lo staff esausti.

“Le riprese sono state un processo estenuante, soprattutto per Robert, poiché Matt è un tale perfezionista. Insiste nel fare scene più e più volte e si impianta nei minimi dettagli. A volte è come se non sapesse quando fermarsi.”

La fonte all’interno degli addetti ai lavori continua dicendo:

La Warner Bros non può permettersi che i fan restino delusi dopo aver investito 90 milioni di sterline per il film. Nessuno nega che questa sia una produzione ad alto rischio e che Matt stia sentendo la pressione per farla bene, ma Robert ha passato un periodo difficile con questi film in “franchising”. Odiava Twilight quando è finito e l’ultima cosa che qualcuno vuole è che si stanchi al punto tale da farlo mollare. “

Un insider ha affermato che tutte le battute d’arresto per le riprese da COVID-19 hanno reso Matt paranoico riguardo alla pandemia, arrivando addirittura al punto in cui ha diretto le scene dentro un piumino chiuso con la cerniera fino il viso e gli occhiali da sci. (Fonte: The Sun)

Riuscirà a resistere Pattinson a resistere al regista e a concludere il film?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: