UCRAINA ANCORA BOMBE E MORTI

Ucraina, bombardamenti dell’artiglieria russa per tutta la notte fra sabato e domenica quando comincia il 18° giorno dell’aggressione. Sono 30 i missili cruise che la Russia ha lanciato contro la base militare di Yavoriv che si trova a 20 km dal confine ucraino-polacco. Nell’attacco sono rimasti uccisi almeno 35 persone (anche istruttori stranieri, riferiscono le fonti ucraine) mentre i feriti sono 134. La struttura ospita un Centro internazionale per il mantenimento della pace e la sicurezza nell’ambito del programma di partenariato Ucraina-Nato per la pace e si trova 40 chilometri a nordest di Leopoli. Intanto un giornalista americano (che aveva in passato collaborato con il New York Times), Brent Renaud, è stato ucciso e un suo collega è stato ferito ad Irpin, nei sobborghi di Kiev, dalle forze russe. E gli Usa avvertono: La Russia subirà «gravi conseguenze» per quanto sta facendo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: