VACCINO MODERNA SI A BOSTER A TRE MESI

Via libera dell’Ema al booster anti-Covid anticipato con il vaccino Spikevax* di Moderna. “I dati mostrano che un richiamo di Spikevax può essere somministrato già 3 mesi dopo la vaccinazione primaria, se necessario. L’Agenzia europea del farmaco ha consentito di ridurre l’intervallo tra il ciclo primario e il booster con questo vaccino”. Lo ha annunciato Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici Covid-19 dell’Ema, durante il periodico aggiornamento per la stampa.

Ema fa inoltre sapere che il booster del vaccino anti-Covid Comirnaty* di Pfizer/BioNTech negli adolescenti over 12 è sicuro. “Israele ha fornito dati relativi a quasi 400mila adolescenti che avevano ricevuto una singola dose di richiamo. Non sono stati identificati nuovi problemi di sicurezza”, ha sottolineato Cavaleri.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: