Alessia Marcuzzi sulla presunta crisi con il marito: “Silenzi e urla, ma…” 

In una recente intervista, Alessia Marcuzzi si è lasciata andare a qualche confessione. La conduttrice ha parlato di Mediaset, e di Paolo Calabresi Marconi, suo marito

La Marcuzzi è tornata a parlare del suo rapporto con Mediaset, e di quello con il marito.

Alessia Marcuzzi: Nessun tradimento, nessuna rottura

Nel corso dell’ultimo anno, Alessia Marcuzzi è stata lontana dalla TV, eppure i rumor l’hanno rincorsa. Oltre sul suo addio al Biscione, si è detto di tutto e di più anche su di una presunta crisi con il marito. Ora, la conduttrice romana, che presto tornerà sul piccolo schermo con un nuovo programma per Rai 2, Boomerissima, ha rilasciato un’intervista al magazine Oggi, rompendo definitivamente il silenzio.

Sui suoi rapporti con Mediaset, ad esempio, ha dichiarato:

Mediaset mi ha affidato programmi importanti, ma i rapporti professionali sono come quelli affettivi: evolvono. È normale e umano prendersi un momento per sé quando non ci si riconosce più nei progetti che ti vengono proposti. Ma chi ci vuole vedere un tradimento, una rottura, sbaglia.

Riguardo alla vita privata, invece, la Marcuzzi ha fatto accenno alla sua famiglia allargata: ha avuto un figlio, Tommaso, con Simone Inzaghi, ed una figlia, Mia, con Francesco Facchinetti. Attualmente, va d’accordo con entrambi, e con le loro rispettive compagne:

È un esercizio faticoso e insieme un atto d’amore.

Per finire, sul consorte, Paolo Calabresi Marconi, la presentatrice ha detto:

Chi non vive alti e bassi in un rapporto di coppia? Paolo è il mio sostegno e un punto di riferimento anche per i miei figli. Ma agli equilibri finti e comodi io non ci credo. L’amore è dialettica, ma anche silenzi e urla.

Dunque, nonostante i problemi che qualunque coppia ha, non c’è stata nessuna rottura.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: