ALTRO TRACOLLO DELL’ATALANTA IN CAMPIONATO

La Sampdoria ottiene la terza vittoria consecutiva dopo quelle contro Fiorentina e Lazio battendo anche l ‘Atalanta per 1-3. Piccolo campanello d’allarme per gli orobici, alla seconda sconfitta di fila in campionato dopo Napoli.

Gasperini attua un robusto turnover rispetto alla trasferta danese di Champions League, trovano così spazio Sutalo, Depaoli, Pasalic e Mojica. In attacco c’è Lammers, alle sue spalle Ilicic col Papu Gomez. Ranieri lascia fuori Candreva e Keita, in appoggio a Quagliarella gioca Ramirez.

L’Atalanta prende subito possesso della metà campo avversaria ma alla prima ripartenza passa la Sampdoria col solito Quagliarella, che fulmina un non incolpevole Sportiello sul suo palo.

I padroni di casa spingono senza però creare vere occasioni, mentre a pochi minuti dall’intervallo i blucerchiati potrebbero addirittura raddoppiare ma stavolta Sportiello para il rigore di Quagliarella, concesso dal VAR per fallo di mano di Mojica.

Gasperini ne cambia subito tre ma l’Atalanta sembra solo una lontana parente di quella ammirata qualche giorno fa in Champions, tanto che la Sampdoria sembra chiuderla grazie all’ottimo inserimento di Thorsby su cross di Jankto.

Un’ingenuità di Keita però regala l’occasione di riaprirla all’Atalanta e Zapata dal dischetto spiazza Audero. Ma nel finale i blucerchiati reggono senza troppi problemi e anzi calano il tris in contropiede con Jankto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: