Ancora problemi legali per Top Gun: Maverick

La Paramount finisce in tribunale a causa di un problema legato ai diritti d’autore e per lo sfruttamento dell’altrui proprietà intellettuale in riferimento al film di Top Gun: Maverick

È di questa estate la notizia che ha visto la Paramount citata in giudizio per un problema legato allo sfruttamento di diritti d’autore per il film di Top Gun: Maverick, il film con Tom Cruise che è stato un vero e proprio successo al box office. La storia è questa. Gli eredi di Ehud Yonay, il giornalista che per primo ha parlato in un articolo dei Top Gun, hanno trascinato in tribunale la casa di produzione perché la Paramount avrebbe ignorato una richiesta di cessazione dei diritti e non avrebbe provveduto a riacquistare i suddetti diritti. Dopo qualche mese, sul caso ci sono succulente novità e, come riporta Deadline, pare che i giudici abbiano rigettato la richiesta di archiviazione del caso da parte della Paramount.

Una causa legale per Top Gun: Mavderick

All’inizio della questione, la casa di produzione aveva rigettato qualsiasi accusa da parte della moglie e del figlio del giornalista, rivelando che aveva completo la lavorazione del sequel di Top Gun prima della scadenza suoi diritti. Infatti, pare che la Paramount si sia appellata alla clausola sull’eccezione delle opere derivate. E inoltre, nel mese di agosto, i legali della casa di produzione avrebbero presentato anche un’istanza di archiviazione in tribunale riferendo che le vicende raccontate in Top Gun: Maverick non avevano nulla a che fare con quanto c’era scritto nell’articolo originario. La situazione però non è finita qui. Anzi, si profilano all’orizzonte guai seri per la Paramount.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: