BASKET: NBA

Precipita in pochi istanti la serata già storta per gli Hornets e in modo particolare per Miles Bridges: il giocatore di Charlotte, frustrato come tutta la squadra per una sconfitta ormai imminente, perde la testa a metà quarto periodo dopo che gli arbitri lo sanzionano per un’interferenza a canestro su tentativo di De’Andre Hunter.

Bridges non ci sta, inizia a lamentarsi e prendedue falli tecnici nel giro di pochi istanti: partita finita, con il pubblico della Georgia che prova a sottolinearlo in tutti i modi dagli spalti.

Mentre il talento Hornets si dirige verso lo spogliatoio però, un tifoso gli urla qualcosa di particolare che fa scattare in lui la reazione: Bridges infatti non ci pensa su due volte, si toglie il paradenti e lo lancia verso il pubblicocolpendo però una ragazza vicino al tunnel che porta agli spogliatoi e che non aveva nulla a che fare con l’accaduto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: