BASKET: NBA, SIXERS PIEGATI DA COVID

Otto partite nel turno di questa notte in Nba, con due record. Quello del 19enne LaMelo Ball degli Hornets il più giovane di sempre a firmare una tripla doppia in Nba. Il fratellino del più noto Lonzo Ball, che gioca nei Pelicans, ha firmato 22 punti, 12 rimbalzi e 11 assist, nella vittoria di Charlotte contro Atlanta per 113-105. Per gli Hawks, ancora senza Gallinari in campo, è il quarto ko di fila.
    L’altro record, diciamo così, della nottata, è quello di Philadelphia che si è presentata in campo con soli sette giocatori a causa del covid, che ha messo fuori uso o in isolamento tutto il resto della sua rosa. Così rimaneggiati e senza una vera disponibilità di alternative in campo, i Sixers, rivelazione dell’anno e comunque sempre al comando a est, si sono battuti come leoni ma alla fine hanno perso contro i Nuggets per 115-103.  I Bucks sono tornati a giocare bene e vincere, 100-90 contro i Cavs, nonostante l’assenza del gigante greco Giannis Antetokounmpo, ancora dolorante dopo la caduta di ieri.
    Phoenix, capolista della Western, ha piegato 125-117 i Pacers.
    Nelle altre sfide, da segnalare il successo dei Mavericks sugli Orlando Magic per 112-98, quello ai supplementari degli Spurs su Minnesota 1225-122 e quello largo di Portland sui King per 125-99.
    In classifica a est ‘c’è al comando Philadelphia, seguita da Boston. A ovest i Suns, poi i Lakers.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: