Bob Dylan torna sul palco: concerto in streaming, biglietti in vendita a 25 dollari

Bob Dylan finalmente torna in concerto streaming dopo il “lockdown”

New York – Bob Dylan torna sul palco per la prima volta dal “lockdown” da coronavirus e il risultato sarà un concerto in streaming che il premio Nobel per la letteratura 2016 metterà in rete il prossimo 18 luglio.

Si intitolerà “Shadow Kingdom” la prima performance offerta da Dylan sul web che i rappresentanti del cantante di “Mr Tambourine” hanno definito “il suo primo special del genere in quasi 30 anni”: il punto di riferimento essendo il concerto “Mtv Unplugged” del 1994, che fu poi l’ultima volta che Dylan partecipò a una trasmissione televisiva.

Trattandosi di Dylan, il più influente e allo stesso tempo elusivo protagonista della scena musicale a stelle e strisce, poco o nulla si sa della natura dello show, chi parteciperà e dove si svolgeranno le riprese. Gli organizzatori si sono limitati a rivelare che il concerto presenterà il cantante “in un contesto intimo, creato specificamente per l’occasione, mentre interpreta canzoni dal suo vasto catalogo”. Nessuna indicazione è venuta anche sul significato del titolo: “The Shadow Kingdom” eè quello di un romanzo di Robert E. Howard, lo scrittore “pulp” che ha creato, tra gli altri, il personaggio di Conan il Barbaro.

I biglietti a 25 dollari l’uno sono già in vendita. La webcast è in programma alle 14 del 18 luglio sulla piattaforma per musica dal vivo Veeps dove resterà accessibile per due giorni e mezzo, fino alla mezzanotte del 20. L’annuncio di Veeps ricorda che il concerto sarà il primo dopo l’uscita, un anno fa di questi giorni, dell’album “Rough and Rowdy Ways”, il primo di canzoni originali dal 2012, composto da Dylan durante la pandemia. E’ dunque probabile – ipotizza Variety – che alcuni di questi brani più recenti, tra cui “I Contain Multitudes” e “Murder Most Foul”, siano inclusi nello show.

L’ultima volta che Dylan è salito su un palco per un concerto dal vivo fu nel dicembre 2019: il cantante sarebbe dovuto poi partire per il segmento giapponese del suo “Never Ending Tour” ma era rimasto bloccato a Malibu a causa della pandemia. Lo show sarà anche la prima apparizione pubblica del musicista-poeta dopo la pietra miliare degli 80 anni: Dylan li ha festeggiati in forma privata lo scorso 24 maggio in California, mentre il resto del mondo della musica rendeva omaggio al mito e alla legacy dell’autore di “Forever Young”.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: