BORSA: EUROPA DEBOLE, ASPETTA WALL STREET

Le Borse europee restano deboli in attesa dell’avvio di Wall Street dove i future sono in calo. I mercati risentono dell’andamento negativo del prezzo del petrolio dopo il mancato accordo tra i Paesi dell’Opec+. Gli investitori guardano anche all’andamento dei contagi da coronavirus e l’impatto sulla crescita economica. Attesa per gli esiti della riunione dell’eurogruppo. L’indice d’area stoxx 600 guadagna lo 0,1%. In rialzo Lonra (+0,2%) e Francoforte (+0,7%). In calo Parigi (-0,1%), Milano (-0,3%) e Madrid (-0,6%).
    A Piazza Affari prosegue la corsa di Mps (+3,8%) e Pirelli (+3,5%). In fondo al listino resta pesante Unicredit (-3,8%).
    Tra le banche seduta negativa anche per la Popolare di Sondrio (-3,4%) e Bper (-1,6%). Giù Poste (-1,9%) e Tim (-0,9%). Il calo del prezzo del petrolio zavorra Saipem (-2,2%), Eni (-1,1%) e Tenaris (-1,5%).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: