BORSA EUROPA NEGATIVA

Peggiorano le principali Borse europee, dopo l’apertura in rosso di Wall Street, con i mercati che subiscono l’impatto delle scadenze di molti derivati e dopo il timore di mosse a breve della Fed, ma che ora pare rinviare un rialzo dei tassi al 2022. In Europa la peggiore è Madrid (-1,9%), seguita da Londra (-1,6%), con le vendite al dettaglio nel Regno Unito calate a sorpresa a maggio, Francoforte (-1,5%), con i prezzi alla produzione di maggio in Germania in rialzo oltre il previsto, e Parigi (-1,2%). In linea Milano (-1,5%), con lo spread Btp-Bund salito a 107 punti. Calmo l’oro (-0,3%) a 1.791 dollari l’oncia. 
    L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, cede l’1,3%, sotto il peso soprattutto di energia e finanza. Tra i petroliferi la peggio va a Equinor (-4,3%) e Omv (-4,4%), col greggio in lieve ripresa (wti +0,1%) a 71,1 dollari al barile. In deciso calo le banche, iniziando da Bank of Ireland (-5,3%), Bnp (-4,2%) e Kbc (-3,6%). Sofferenti le auto, in particolare Renault (-4%) e Daimler (-2,9%). Nel minerario e metallurgico male soprattutto Thyssenkrupp nell’acciaio (-2,8%), con la materia prima in calo (-0,7%) a 5.069 dollari la tonnellata, così come gli altri metalli, a iniziare dal minerale di ferro (-1,4%) a 1.211 dollari alla tonnellata. 

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: