BTS: vietato cantare, urlare o alzarsi in piedi ai loro concerti 

Le regole anti Covid del governo sudcoreano non scherzano

Ve lo immaginate un concerto senza urla o applausi? Smettete di immaginarlo: i fan dei BTS dovranno trovare un modo per divertirsi ai concerti di Seoul senza applaudire, urlare o alzarsi in piedi. Il tutto rientra nei protocolli anti COVID del governo coreano. 

I 7 si esibiranno al Jamsil Olympic Stadium questo weekend: «Acclamare ad alta voce, urlare, cantare e alzarsi in piedi durante il “BTS Permission To Dance On Stage – Seoul” è severamente vietato secondo le linee guida del governo», ha detto la società di gestione dei BTS, Big Hit Music, in un comunicato. 

I posti a sedere saranno anche limitati: 15.000 persone contro i 70.000 posti dello stadio. I concerti del 10 e 13 marzo saranno trasmessi in diretta streaming online, mentre lo spettacolo del 12 marzo sarà trasmesso in diretta nei cinema di tutto il mondo. E forse, al cinema, nessuno fermerà le esultanze dei fan.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: