CALCIO: ALEXIS SANCHEZ

Come un fossile, il contratto di Alexis Sanchez è la testimonianza di un’epoca che non esiste più. Non sono passati nemmeno tre anni da quando arrivò in prestito alla Pinetina, alla corte di Antonio Conte, ma sembra un’era geologica. Nella Serie A post-Covid infatti che un panchinaro – perché questo è il cileno – guadagni 7 milioni netti a stagione appare fuori dal tempo e da ogni criterio di ragionevolezza. E proprio per questo l’Inter fatica a liberarsi di lui.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: