CALCIO: BARELLA, INTER

“Ancora prima che l’Atalanta segnasse sei gol a partita, abbiamo avuto il miglior attacco, abbiamo la migliore difesa, abbiamo vinto lo scudetto, perché criticare una squadra che ha fatto tutto questo?”: Nicolò Barella difende la sua Inter, fresca di scudetto, da qualche critica di tropo e in un’intervista a France Football parla anche del tecnico nei nerazzurri Antonio Conte: “Ha le sue linee guida, quelle che conosciamo da anni. Basta guardare le partite, si vede. È bravo in tutto, non solo mentalmente, ma anche per tattica, in allenamento. Non è facile entrare nei suoi meccanismi. L’anno scorso eravamo una squadra di Conte; quest’anno siamo la squadra perfetta di Conte”. 
    Il giocatore parla poi della Nazionale e del ct Roberto Mancini: “Gliene sarò sempre riconoscente, perché ha fatto di me un titolare senza guardare alla maglia che portavo, allora del Cagliari. Ha creato un clima sereno, non semplice visto che vanno cancellate anche certe tensioni di campionato”. E quanto ai prossimi Europei, “l’obbiettivo è di giocarcela fino in fondo”. 

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: