CALCIO: BONAVENTURA

FLORENCE, ITALY - JANUARY 03: Giacomo Bonaventura of ACF Fiorentina in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and Bologna FC at Stadio Artemio Franchi on January 3, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Alla Sampdoria non basta invece la rivoluzione di Stankovic, la necessità di un’infermeria piena prova a trasformarla in virtù con il baby classe 2003 Montevago in attacco che affianca Caputo. Invece la partenza sprint, con polemiche, è quella dei viola. Duello sulla trequarti tra Kouame e Bereszynski col blucerchiato che finisce a terra, l’esterno allarga per Ikone che crossa per Bonaventura che si conferma giustiziere dei blucerchiati (dopo il via libera del VAR): segna il suo quinto gol in carriera contro la Samp. Che non trova l’approccio giusto col match. Villar perde troppi palloni e manca sempre l’ultimo passaggio per dare sostanza e pericolosità alla linea offensiva. Così sono i toscani che potrebbero ancora fare male con Kouame al 14′ (decisivo il salvataggio in extremis di Bereszynski con la porta vuota) e al 30′ quando Marinelli prima assegna e poi toglie un penalty alla Fiorentina per colpa di un sandwich di Audero e Villar che fanno cadere Jovic dopo un cross di Kouame dalla sinistra. Nel mezzo c’è un tentativo della Sampdoria con Colley che alza troppo la mira dopo un rimpallo nell’area della Fiorentina: poteva essere l’occasione giusta per l’aggancio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: