CALCIO: MANCINI DESIGNER

 Roberto Mancini dal palcoscenico dell’Europeo a quello della moda. La collezione disegnata dal ct azzurro in collaborazione con Paul&Shark sara’ tra le novità presentate dal brand italiano al Pitto Uomo, al via il prossimo 30 giugno a Firenze, nel Padiglione Centrale. “Il mio incontro con Paul&Shark è l’incontro con un’azienda molto italiana e molto internazionale con la quale mi sono trovato subito in sintonia, abbiamo gli stessi valori – ha detto il ct dell’Italia – la passione per il mare, il rispetto per la natura, l’eleganza, l’amore per l’Italia, il bello e lo spirito d”avventura. Sono molto contento e orgoglioso di poter collaborare con un marchio storico che fa della ricerca applicata allo sviluppo di materiali innovativi e sostenibili uno dei suoi punti di forza.” La capsule collection realizzata in collaborazione con Mancini sarà inclusa nella collezione PE2022, include dieci capi realizzati in total white, in blu, il colore iconico e più rappresentativo del brand, e in grigio. Tutti riportano la firma di Roberto Mancini e un piccolo tricolore ricamato. Tutti i capi sono realizzati in materiali sostenibili e tecnologicamente innovativi, scelti personalmente da Mancini. In occasione di Pitti Immagine Uomo – si legge in una nota della casa di abbigliamento – Paul&Shark conferma il suo impegno nei confronti della sostenibilità come filo conduttore di tutta la collezione. 
    Re-Cotton ricicla e dà nuova vita a cotone pre e post-consumo, come esempio di economia circolare. La produzione consente un risparmio energetico del 46%, una riduzione delle emissioni di CO2 del 46%, e un risparmio idrico del 61% – rispetto ai 5.000 litri d’acqua che, in media, vengono consumati per realizzare una t-shirt di cotone. Nel logo della collezione, recycled in verde sostituisce il tradizionale yachting in rosso a sottolineare la vocazione green. 

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: