CALCIO: MILAN, PIOLI

“Sarà uno scontro diretto, mi aspetto un bello spettacolo”. Anche se è solamente la terza giornata, Stefano Pioli non ha dubbi nel ritenere Milan-Lazio (domenica, ore 18) una sfida di alta classifica. Il tecnico del Milan non si nasconde, neanche sui suoi singoli, dal rientrante Ibrahimovic al “negativizzato” Giroud: “La sosta è stata abbastanza buona, peccato per l’infortunio di Krunic, che stava molto bene. Domani non ci sarà come Giroud, che ha superato il Covid ma è due settimane che è fermo. Lo rivedremo lunedì. Ibra può fare uno spezzone di gara, ma non i 90 minuti, che lo aiuti a trovare una condizione migliore”. Un altro degli uomini più attesi è Franck Kessie, che ha saltato le prime gare di campionato ed è ancora alle prese con la trattativa per il rinnovo contrattuale: “Vorrei che Kessie firmasse ma è una situazione che riguarda più il club e il suo agente. Non è il momento di preoccuparsi comunque, con lui parlo di questioni legate al campo e lo vedo sempre motivato, sereno e concentrato, non ci sono problemi”. Il tecnico non teme i fischi nei confronti del centrocampista: “I tifosi metteranno sempre il Milan sopra ogni cosa, di questo rinnovo se ne sta parlando troppo e troppo a sproposito. Le trattative possono essere più o meno lunghe e finché i giocatori danno l’anima in campo vanno applauditi e sostenuti, che è quello che i tifosi hanno sempre fatto”.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: