CALCIO: MISSIONE ALLEGRI

Kean e poi Chiesa e poi De Ligt, cioè i giovani. Anzi, i “meno esperti”, come li ha definiti Allegri derubricando tre giocatori con il pedigree e soprattutto il costo del calciatore affermato, non troppo giovane e senza dubbio per niente inesperto. C’è un nesso tra il pungolare dell’allenatore e il fatto che la firma alla prima.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: