CALCIO: NAPOLI, SPALLETTI

“Finora sono stato rappresentato come quello che crea una fabbrica di fantasmi. Non facciamo gli spaventatori di professione. Mi si chiede sempre questo. Ne abbiamo parlato pure dopo la sconfitta di Coppa contro lo Spartak. Abbiamo risistemato le cose con la vittoria a Firenze e adesso si parla del contratto di Insigne, poi si dice che vedremo che cosa ne sarà del Napoli nelle prossime partite. Prima o poi si indovina…”. “Abbiamo tante partite molto ravvicinate che potranno creare qualche difficoltà. Ma noi abbiamo una rosa che ci permette di andare incontro e affrontare i periodi difficili. Ho recuperato calciatori molto importanti come Demme e Mertens. Torna pure Lobotka. Demme lo chiamo Diego perché mi garba citare sempre Diego…”.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: