Cannes: Moonage Daydream, un David Bowie mai visto prima

Brett Morgen ha avuto accesso ad archivi ed è primo approvato

Si vedrà a Cannes Moonage Daydream, l’atteso documentario di Brett Morgen, la cui produzione è durata cinque anni dedicato a David Bowie, un vero e proprio viaggio nella creatività, musica e spiritualità dell’artista.

Il film, prodotto da Universal Pictures Content Group e NEON, si vedrà in Midnight Screening ed è il primo film ad essere approvato ufficialmente dagli eredi.

Bowie è raccontato attraverso filmati, performance e musica, mai visti prima. 
   

Il film è stato progettato fin dall’ideazione come un’esperienza cinematografica unica e sarà anche rilasciato in IMAX in mercati selezionati. Moonage Daydream è scritto, diretto, montato e prodotto da Morgen. 
   

Concepito come un sogno ad occhi aperti illumina la vita e il genio di David Bowie, uno degli artisti più prolifici e influenti del nostro tempo. L’idea di Morgen è di esplorarle la complessità, le tante forme d’arte sperimentate nel corso della sua vita: danza, pittura, scultura, collage video e audio, sceneggiatura, recitazione e teatro dal vivo. Il film rivela l’icona celebrata attraverso la sua voce e presenta 48 brani musicali, mescolati dai loro steli originali. Il team comprende: il collaboratore di lunga data di Bowie, amico e produttore musicale Tony Visconti; Il sound mixer premio Oscar Paul Massey (Bohemian Rhapsody) e David Giammarco (Ford v. Ferrari); il team di sound design di John Warhurst e Nina Hartstone (Bohemian Rhapsody); e il produttore di VFX Stefan Nadelman (Kurt Cobain: Montage of Heck). Nel 2017, la David Bowie Estate ha concesso al regista l’accesso non filtrato agli archivi personali di Bowie, comprese tutte le registrazioni master. 
   

Durante la ricerca del film, Morgen ha portato alla luce centinaia di ore di 35mm e 16mm mai visti prima ed è stato in grado di assemblare le performance di questi maestri di macchina da presa originali. Di conseguenza, tutte le performance presentate nel film appariranno per la prima volta. Il titolo Moonage Daydream fa riferimento all’omonima canzone di David Bowie dall’influente album del 1972 The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars, che ha introdotto il mondo al suo iconico personaggio teatrale, di genere e innovativo, Ziggy Stardust. (ANSA). 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: