CAPITAN SPARROW PERDE LA CAUSA

Ne abbiamo parlato prima del processo ma ora sappiamo il verdetto. Johnny Depp perde la causa per diffamazione contro gli editori del tabloid britannico The Sun.

Al termine del processo, durato tre mesi e conclusosi a fine luglio scorso, l’alta corte di Londra ha respinto la richiesta di risarcimento avanzata dalla star di Hollywood.

Nel servizio contestato, The Sun aveva riferito di violenze da parte di Depp nei confronti dell’ex moglie Amber Heard, in almeno un’occasione durante la loro relazione.

“Come può JK Rowling essere ‘sinceramente felice’ per il casting di Johnny Depp, picchiatore coniugale, per il nuovo film Animali fantastici”, aveva scritto il tabloid nel titolo del servizio contestato.

In un fascicolo di 129 pagine, il giudice Justice Nicol chiarisce come Depp non sia “riuscito nella sua azione per diffamazione. Gli imputati (i giornali Sun e News Group Newspapers) hanno dimostrato che ciò che hanno pubblicato nel servizio incriminato, le parole utilizzate, erano riconducibili a fatti sostanzialmente veri”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: