CICLISMO: IL PROGRAMMA DI NIBALI

Tra bolle che esplodono, ritiri accorciati e proclami d’inizio anno, la stagione del ciclismo sta faticosamente prendendo quota, anche se le grandi corse sono ancora lontanissime. Le novità non mancano e quelle più golose riguardano Vincenzo Nibali: il messinese, 37 anni, ha detto un iniziale sì a un programma monstre che lo vedrà al via di tutte le Classiche monumento, oltre che di Giro e Tour. Sanremo, Fiandre, Roubaix, Liegi e, a fine stagione, Lombardia. Nibali ha già vinto una Sanremo e due Lombardia, ha sfiorato una Liegi (2° nel 2012), si è ben comportato nell’unico Fiandre corso (2018), non ha mai corso la Roubaix. L’avvicinamento passerà per Vuelta Valenciana (2-6 febbraio), poi Ruta del Sol (16-20 febbraio) e Tirreno-Adriatico dal 7 al 13 marzo. La Sanremo si correrà il 19 marzo, tra Fiandre e Roubaix ci sono eccezionalmente due settimane (3 e 17 aprile) per via delle Elezioni presidenziali francesi. Solo 12 i giorni però tra Liegi (24 aprile) e Giro (6 maggio, il via da Budapest). Il programma è comunque provvisorio: dopo la Sanremo Nibali e lo staff dell’Astana valuteranno le successive tappe. Vincenzo tiene molto alla Roubaix: su quelle strade, in varie tappe del Tour, si è sempre ben comportato. Specialmente nel 2014, quando sbaragliò i suoi avversari nella generale in una giornata memorabile, corsa con la maglia gialla sulla pelle.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: