COVID SEMPRE PIÙ CASI DI OPERATORI SANITARI IN GRAVI CONDIZIONI

Medici ed infermieri al lavoro nei reparti di terapia intensiva dell' ospedale modulare Covid allestito nell'area dell' Ospedale del Mare, Napoli 20 ottobre 2020ANSA / CIRO FUSCO

Un operatore della Sanità siciliana di 43 anni è ricoverato per Covid all’Ismett in gravissime condizioni. Era vaccinato ed è stato trasferito dalla Terapia intensiva dell’ospedale ‘Cervello’, dove si trovava ricoverato.

Parliamo di un caso molto grave. L’uomo è sottoposto all’Ecmo, la macchina ‘salva-vita’ che, di fatto, rappresenta l’ultima spiaggia e che viene usata solo in determinate circostanze . Si tratta di un paziente con una situazione di salute che vede una patologia pregressa ma stabilizzata. Dunque, non un ‘fragilissimo’.

Rispondi

LIVE OFFLINE
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: