DRAGHI: DOBBIAMO VACCINARE IL MONDO RAPIDAMENTE

La presidente della commissione Ue Ursula von der Leyen è a Villa Pamphilj, a Roma, per il Global Health Summit, accolta dal premier Mario Draghi. Il capo del governo e von der Leyen guidano i lavori del vertice che, virtualmente, riunirà nel corso della giornata i leader del G20.

“Dobbiamo vaccinare il mondo e farlo rapidamente”, ha detto il premier aprendo il summit. “La pandemia ha sottolineato la straordinaria importanza della cooperazione internazionale” per il presente e il futuro. “Con i partecipanti capiremo cosa è andato male” nella lotta al Covid 19. “Nel prepararci alla prossima pandemia, la nostra priorità ora è vincere quella attuale”. 

Obiettivo di questo vertice è “mettere sotto controllo la pandemia ovunque, assicurare che i vaccini vengano dati a tutti, ovunque” attraverso le esportazioni ma anche condividendo “la capacità di produzione”,ha detto la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen annunciando “100 milioni di dosi ai Paesi a basso medio reddito entro il 2021”.

Nella Dichiarazione di Roma che concluderà il Global Health Summit “ci impegneremo tutti a investire nella salute e nei professionisti della sanità”, ha spiegato poi Ursula Von der Leyen ricordando “gli operatori sanitari che hanno lavorato senza sosta, salvato vite” e che si sono impegnati “anche quando non c’era più niente da fare”. “La prima lezione che ho imparato dalla pandemia – ha sottolineato la presidente Von der Leyen – èquanto abbiamo bisogno gli uni degli altri e quanto i governanti devono lavorare con scienziati, esperti, operatori sanitari, aziende farmaceutiche e sicuramente con la società civile.

Rispondi

LIVE OFFLINE
track image
Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: