ECONOMIA: INAIL

(ITALPRESS) -Il Palazzo della cultura e dei congressi di Bologna ospiterà l’edizione numero tredici del Festival del Lavoro, incentrato quest’anno sui temi legati alla transizione in atto nel Paese verso un nuovo modello economico, produttivo e lavorativo. L’Inail partecipa alla manifestazione, organizzata dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro e dalla sua Fondazione studi, con la presenza a due seminari e uno stand informativo a disposizione dei visitatori. Il primo evento curato dall’Istituto sul tema “I finanziamenti Inail alle imprese: aspetti tecnici e operativi” si è tenuto ieri dalle ore 17.30 alle 18.30. Ha aperto i lavori il vicepresidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro, Francesco Duraccio, seguito dalla consulente Ottavia Hamiza e da Lorenzo Mondello, Ceo di Safety Inn. In chiusura, l’intervento di Riccardo Vallerga, professionista della Consulenza tecnica accertamento rischi e prevenzione (Contarp) dell’Istituto. Oggi dalle ore 11.00 alle 12.00, si è svolto il secondo evento “Inail e Consulenti del lavoro insieme per diffondere la cultura della prevenzione”. Dopo l’apertura affidata alla ricercatrice dell’Istituto, Ghita Bracaletti, è intervenuto Cesare Damiano, componente del cda dell’Inail, seguito dal direttore vicario della Direzione centrale prevenzione, Tommaso De Nicola. Gli interventi di Laura Ferrari, consulente del lavoro e mediatrice civile e commerciale, e di Domenico Gallo, direttore commerciale di Safety Inn, hanno chiuso il seminario. Il Festival del lavoro è una manifestazione itinerante, nata come evento di categoria, e oggi aperta a tutti i protagonisti del mondo del lavoro: istituzioni, sindacati, professionisti, lavoratori, accademici e studenti. Obiettivo dell’iniziativa è creare occasioni di confronto sui temi prioritari che emergono dai cambiamenti in atto nel Paese, alle prese con la ripartenza dopo la pandemia da Covid-19 e con i processi di innovazione tecnologica. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: