Estradato dal Brasile il boss Morabito, deve scontare 30 anni di carcere 

ROMA (ITALPRESS) – E’ stato estradato dal Brasile Rocco Morabito, atterrato stamane all’aeroporto di Roma. Era stato arrestato il 25 maggio 2021 dalla polizia federale brasiliana, nel corso di un’operazione congiunta con i Carabinieri del ROS e del Comando Provinciale di Reggio Calabria, supportati dal Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia – progetto I-CAN (Interpol Cooperation Against ‘ndrangheta) e dalle agenzie statunitensi DEA e FBI. Le indagini sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta da Giovanni Bombardieri. Morabito è stato arrestato in forza di un provvedimento restrittivo della Procura Generale di Reggio e deve scontare una pena definitiva a 30 anni di reclusione per reati in materia di stupefacenti.
L’uomo, considerato uno dei massimi broker del narcotraffico internazionale, era inserito nella lista dei latitanti di massima pericolosità facenti parte del “programma speciale di ricerca” del Ministero dell’Interno.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: